Medici che vendono prodotti ai pazienti

Medici che vendono prodotti ai pazienti

Dorothy Atkins

Dorothy Atkins | Direttore | E-mail

Sono stato un po 'innervosito da un editoriale in L.A. Times questa settimana che ha punito i medici per la vendita al dettaglio di prodotti ai loro pazienti. In particolare, ha fatto luce sulla cura della pelle e ha citato l'AMA nel dibattito, affermando che vendere il prodotto "mina l'obbligo primario dei medici: servire gli interessi dei loro pazienti". Se gli interessi del paziente sono legati alla pelle e il medico è qualificato per trattare la pelle, come un dermatologo o un chirurgo plastico, perché il medico non dovrebbe vendere, insieme al suo consiglio, un prodotto che crede che sia il più adatto al suo paziente? È la scelta del paziente di effettuare l'acquisto proprio come se fosse la scelta del paziente di coinvolgere il medico. Non c'è dubbio, ci sono medici là fuori, e alcuni che fingono di essere medici che praticano la medicina senza una licenza, che stanno proliferando truffe e vergogne. Ma i bravi medici che offrono i loro pazienti buoni, i prodotti solo medici non devono essere raggruppati con il venditore di olio di serpente. Questi sono medici che offrono ai loro pazienti soluzioni che non hanno bisogno di una prescrizione e che non possono e non dovrebbero essere in grado di ottenere da banco o senza la guida preventiva di un medico. L'intero dibattito diventa ancora più assurdo, citando che in alcuni casi è giustificata la vendita dei medici, "come la vendita di fionde e stampelle da parte di ortopedici". In che modo una fionda su un braccio rotto è diversa dalla cura dell'acne o delle rughe?

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add