Non c'è alcun "ME" nella parola RELAZIONI

Non c'è alcun "ME" nella parola RELAZIONI

Dorothy Atkins

Dorothy Atkins | Direttore | E-mail

YouBeauty

Ho provato un piccolo "esperimento di relazione" e penso che funzioni bene. Questo esperimento di vita reale si basa su un'ottima scienza, quindi questa settimana ho intenzione di parlarvi di quello che ho fatto, quindi vi dico perché l'ho fatto.

Ecco il retroscena: Dopo aver scritto la mia colonna del nostro portale Perché è così difficile apprezzare il tuo partner? Ho ricevuto molte e-mail eccellenti e ponderate. La premessa della colonna era che ci sono un certo numero di volte nelle nostre relazioni quando diventiamo troppo auto-focalizzati. Di conseguenza, possiamo perdere opportunità di apprezzare (mostrare gratitudine) ai nostri coniugi, amanti, amici e / o altri membri della famiglia. Ho iniziato a pensare a questa idea e, in particolare, ai modi in cui i miei bisogni, desideri e desideri personali potrebbero limitare il mio rapporto con mia moglie. Che cosa succederebbe se, invece di essere così focalizzato sull'io, diventassi totalmente focalizzato sulla relazione?

QUIZ: In che tipo di amore sei?

Lasciatemi dire che questo non sarebbe un compito facile. Sono abbastanza inflessibile. Mi piace esercitare, dormire, mangiare, giocare e lavorare secondo il mio programma personale. Non sarebbe impreciso dire che sono un po 'rigido ... OK, forse molto rigido. Naturalmente, i miei bisogni esistono in accordo con le esigenze di mia moglie e, in generale, bilanciamo le cose abbastanza bene dicendo quali sono i nostri bisogni, quindi negoziando per un equilibrio su come soddisfare tali bisogni. Cosa sarebbe successo, mi chiedevo, se avessi messo più energia a pensare ai bisogni di mia moglie rispetto ai miei bisogni? Questo potrebbe migliorare la nostra relazione? I miei bisogni sarebbero insoddisfatti?

Ecco l'esperimento: nelle ultime due settimane ho preso una decisione consapevole di pensare ai bisogni di mia moglie al di sopra dei miei. Esempio: mi sono preparato ad andare in palestra il lunedì mattina prima di una lunga giornata di insegnamento; l'esercizio fisico mi aiuta a pensare molto più chiaramente ed è un ottimo modo per iniziare la settimana. Mia moglie rimane sveglia fino a tardi la domenica sera e nostra figlia si sveglia alle 4:00 di lunedì. Mi sono alzato con nostra figlia e l'ho osservata per un po ', ma, in precedenza, mi sarei dovuto andare in palestra alle 5:30 e più o meno insistito perché mia moglie "prendesse il suo turno" con nostro figlio. Poco prima di farlo, ho riflettuto sull'esperimento e ho capito che il bisogno di dormire di mia moglie era molto più importante del mio bisogno di esercitare. L'ho lasciata dormire e ho saltato l'allenamento.

Potresti dire che stavo semplicemente facendo il lavoro di un genitore / partner ragionevole, ma la cosa fondamentale da riconoscere qui è che non abbiamo problemi di gestione dei bambini in generale. Avrei potuto andare in palestra e questo sarebbe stato esattamente il modo in cui (relativamente felicemente) siamo riusciti a negoziare la nostra vita insieme. Lei vorrebbe non ho sentito di essere non facendo la mia parte; dopotutto, ero alle quattro con il bambino con cui stare.

Considero l'esperimento un successo per due ragioni. Innanzitutto, mia moglie sembra più felice. Non le ho detto dell'esperimento, ma la mia percezione è che le cose siano un po 'più semplici del solito, forse perché mi sono arreso e ho cercato costantemente di negoziare per i miei bisogni. In secondo luogo, proprio per questo motivo, mi sento più felice. Non ho mai saputo quanto tempo e energie dedicare a capire se ho intenzione di fare ciò che penso di dover fare. Quindi cosa succede se rimango alzato fino a tardi cercando di aggiustare il suo Blackberry? Quindi cosa succede se non riesco a lavorare presto? Quindi cosa succede se salto qualche giorno in palestra qua e là? Oltre a sentirmi bene ad aiutare mia moglie, mi sento bene a non preoccuparmi così tanto dei miei bisogni, che, a loro volta, mi permettono di essere più disponibile per tutti nella mia famiglia.

DI PIÙ: Le relazioni ti rendono più bello

Per essere chiari, non sto sostenendo di far sparire i miei bisogni. Io non sono il suo servo, ma l'idea chiave qui è che se puoi iniziare a pensare di più comunitariamente, c'è un'alta probabilità che la relazione ne trarrà beneficio e alla fine ti sentirai meglio. Questo, naturalmente, si basa sul fatto che tu sia in coppia con qualcuno che non approfitterà del tuo desiderio di essere più comunitario.

C'è una letteratura di ricerca molto ampia sui benefici degli orientamenti comunitari verso una relazione, ed è per questo che ho tentato il mio esperimento in primo luogo. Ad esempio, uno studio recente ha dimostrato che per le persone che sono fortemente motivate ad agire in comunità (cioè a fare sacrifici per la relazione e per il proprio partner quando non ci si aspetta), farlo è associato ad una maggiore soddisfazione della relazione e sentirsi più apprezzati da un partner. È importante sottolineare che sentirsi autentici spiega l'associazione tra azioni comuni e risultati positivi. Detto diversamente, ci sentiamo bene quando sacrifichiamo per gli altri perché questo sacrificio ci può avvicinare a chi veramente sentiamo di essere. Questa è una scoperta selvaggia: per sentirti come se stessi, sacrificare per gli altri.

Chissà cosa accadrà con il mio esperimento, ma mi piacerebbe sapere cosa ne pensate di essere più comuni nella vostra relazione. Cosa succederebbe se avessi provato l'esperimento? Fammi sapere!

Copyright David A. Sbarra, Ph.D., 5 ottobre 2011

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add