4 spiegazioni che non devi nessuno

4 spiegazioni che non devi nessuno

Dorothy Atkins

Dorothy Atkins | Direttore | E-mail

Viviamo in una società ad alta pressione in cui sembra quasi ogni piccola scelta e l'azione che prendiamo viene giudicata. Ma le scelte che facciamo sono nostre, nel senso che dovremmo essere in grado di farle senza paura di scrutinio o di ciò che gli altri potrebbero pensare. Tuttavia, ciò che finisce per accadere è che una volta che facciamo una scelta, sentiamo di doverlo giustificare.

Le scelte comuni includono:

Credenze politiche o religiose: Niente può iniziare una lotta più veloce di una conversazione cristiana, ebrea, musulmana, ateista, democratica o repubblicana. L'argomento è sensibile per la maggior parte delle persone. Ma ciò in cui credi è ciò in cui credi e non devi nasconderti dietro. Va bene avere una conversazione a riguardo senza entrare nei dettagli del perché ti senti come te.

Stato delle relazioni: Se sei single e lo fai da un po 'di tempo, la maggior parte delle persone inizia a chiedere "cosa c'è che non va?". Sebbene tu possa sentirti tentato, non hai bisogno di approfondire il motivo per cui sei ancora single. Non devi neanche vergognarti.

Non chiedere scusa: Se ti trovi in ​​una situazione in cui non sei dispiaciuto e non hai bisogno di scusarti, non è necessario spiegare perché.

Per il tuo aspetto: Ti piace un certo modo di moda? Ti piace un certo colore di capelli, o vuoi un certo piercing? Allora vai per questo! Non c'è bisogno di spiegare perché si guarda come si fa.

Morale della storia ... Abbi fiducia nelle tue scelte. Non devi spiegare te stesso a nessuno.

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add