Oil Pulling: è legito?

Oil Pulling: è legito?

Dorothy Atkins

Dorothy Atkins | Direttore | E-mail

Una sorprendente mania per la salute ha generato un sacco di buzz: tirando l'olio. Ormai, probabilmente ne hai sentito parlare e ti sei chiesto cosa diavolo è. L'estrazione di petrolio, noto anche come sciatura di petrolio, è in realtà un'antica pratica di salute orale ayurvedica nota come Gandusha.

"L'estrazione di petrolio sta imperversando in questo momento e nel frattempo ha 3.000 anni", sottolinea il dentista Gerry Curatola, fondatore di studi dentistici privati ​​a Manhattan e East Hampton, New York. Con l'estrazione di olio, fai girare un cucchiaino di olio da cucina, come sesamo, cocco o olio di girasole, in bocca, spingendolo e tirandolo tra i denti, come se stessimo cercando di succhiare degli spinaci infilati tra i tuoi bianchi perlati . Vasant D. Lad, presidente dell'Ayurvedic Institute di Albuquerque, nel New Mexico, ha scritto nel suo libro "Textbook of Ayurveda: General Principles of Management and Treatment" che la parola "gandusha" proviene da ganda, che significa le guance gonfiate, che è ciò che si ottiene mentre si gira intorno all'olio in bocca per assorbire presumibilmente le tossine dal sistema prima di sputare tutto fuori. Se toglierai l'olio di Google, vedrai la maggior parte dei professionisti consigliare di muovere l'olio in bocca per 20 minuti (e hai pensato che 30 secondi di movimento intorno al collutorio fossero un'eternità). Ma questo differisce da quello che dicono alcuni esperti di Ayurveda. Secondo Lad, "in gandusha, la sostanza viene tenuta in bocca per un paio di minuti". Questo è echeggiato da un documento del 2011 pubblicato sul Journal of Ayurveda and Integrative Medicine: "In Gandusha, la cavità orale è riempita completamente di liquido medicina, tenuta per circa tre-cinque minuti, e poi rilasciata. " I praticanti giurano per il traino di olio, sostenendo che ha migliorato la loro salute orale e persino sbiancato i denti. In realtà, la pratica sostiene di curare circa 30 malattie sistemiche, tra cui l'asma, l'emicrania e il diabete, oltre a migliorare la carie, sanguinamento delle gengive e alitosi. Cosa dice la scienza? Non tanto. C'è poca o nessuna ricerca sulla promessa del petrolio di aiutare una varietà di malattie - anche il guru della medicina alternativa, Andrew Weil, M.D., ha detto che non ci sono prove a sostegno delle affermazioni che aiuta con malattie come il diabete. Detto questo, ci sono alcuni studi che dimostrano che la pratica può aiutare a migliorare la salute orale. A quanto pare, l'olio di sesamo sembra avere proprietà antibatteriche. Un piccolo studio nel 2009 ha scoperto che l'estrazione di olio con olio di sesamo riduce la gengivite indotta dalla placca. E in un altro piccolo studio - questo nel 2008 - i partecipanti hanno risciacquato la bocca con circa 1 cucchiaio di olio di sesamo per 3 a 20 minuti per 40 giorni consecutivi e ridotto i batteri in bocca fino al 33%, oltre a ridurre la suscettibilità alle cavità dentali. Il dottor Curatola rimette in piedi la rinascita di questa antica pratica alla continua ricerca della gente per eliminare tutti i batteri - pensa ai collutori che uccidono il 99 per cento dei germi e prendi i batteri buoni insieme a loro - quando dovrebbe davvero essere il raggiungimento di un sano equilibrio di batteri in bocca, così come nel resto del corpo. "Questo approccio detergente può essere molto distruttivo per questa ecologia normale, naturale, benefica e protettiva, che chiamiamo microbioma orale [l'ecologia batterica naturale della bocca]", sottolinea. "Se sterilizzassimo le nostre bocche, scateneremmo un Armageddon ecologico". Ma non ti preoccupare: l'estrazione del petrolio non ti lascerà andare l'inferno sulla terra. "L'estrazione dell'olio non è dannosa, è bio-neutrale", afferma Curatola. "Se la tua bocca è un pozzo nero e il tuo microbioma orale è sbilanciato, l'estrazione di olio può essere utile con i batteri di superficie. È stato dimostrato che ha un detergente, o una pulizia, influisce sulla mucosa orale a causa delle sue proprietà lipofile, tirando le tossine tra i denti. Ma sta trattando i sintomi e non la causa. " In altre parole, allontanati se vuoi, ma non stai uscendo da quel viaggio dal dentista.

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add