Guida dei dolcificanti

Guida dei dolcificanti

Dorothy Atkins

Dorothy Atkins | Direttore | E-mail

Neotame. Isomalto. Lattitolo. Possono sembrare personaggi usciti da un film di fantascienza, ma sono solo alcuni degli edulcoranti che si annidano nei cibi che si mangiano ogni giorno.

Molti dei prodotti da forno, bevande, cibi lavorati, dessert surgelati, caramelle e ingredienti da forno immagazzinati nella vostra cucina sono caricati con dolcificanti artificiali e naturali, spesso con nomi irriconoscibili. Alcuni dolcificanti sono innocenti. Gli altri non lo sono. Conoscere la differenza tra gli edulcoranti senza calorie come l'acesulfame di potassio e la saccarina, gli zuccheri come l'isomalto e il lattitolo e gli edulcoranti naturali come il miele e l'agave, è importante per la vostra salute e per la vostra vita. The Lowdown on Sweets: Il consumo di dolcificanti da parte dell'America è fuori classifica. Secondo il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (U.S.D.A.), nel 2000, ogni americano ha mangiato in media 152 libbre di dolcificanti calorici nel corso di un anno. Ciò equivale a ben 52 cucchiaini di zuccheri aggiunti a persona al giorno, ben al di sopra degli U.S.D.A. Raccomandazione che la persona media su una dieta da 2.000 calorie non ha più di 40 grammi - o circa 10 cucchiaini da tè - di zuccheri aggiunti al giorno. I dolcificanti artificiali sono diventati popolari perché i consumatori vogliono ridurre le calorie senza rinunciare agli alimenti che amano. Ma possono far deragliare una dieta sana. Gli studi indicano che i dolcificanti a zero calorie rendono più difficile metabolizzare il cibo correttamente e controllare il peso corporeo. Uno studio del 2011 della School of Medicine presso l'Università del Texas Health Science Center di San Antonio ha confrontato la circonferenza della vita tra bevitori di soda di dieta e bevitori di bibite analcoliche per circa 10 anni. I bevitori di bibite gassate avevano un aumento del 70% nella circonferenza della vita rispetto a quelli che evitavano le bevande dietetiche. Coloro che bevevano due o più bibite dietetiche al giorno aumentavano la circonferenza della vita 500 percento maggiore. Uno studio del 2008 ha anche rilevato un aumento di peso nei ratti alimentati allo yogurt addolcito con saccarina (un dolcificante artificiale a zero calorie), rispetto a un altro gruppo che ha mangiato lo yogurt addolcito con glucosio, uno zucchero semplice. I ratti ottenuti con lo yogurt zuccherato artificialmente guadagnati Di Più il peso del gruppo alimentava lo yogurt più calorico addolcito con glucosio. LO STUDIO, SPIEGATO: Gli zuccheri falsi provocano l'aumento di peso Quindi cosa dà? Il tuo corpo è fissato per associare la dolcezza con cibi ipercalorici: mangiare dolci dice al cervello di prepararsi a consumare una grande quantità di calorie. Quando si mangiano cibi contenenti dolcificanti artificiali a zero calorie, il sistema potrebbe rompersi e eliminare il metabolismo. Di conseguenza, gli zuccheri falsi senza calorie possono riqualificare il tuo corpo a desiderare più cibo e bruciare meno calorie di quanto faresti normalmente. "Gli addolcitori artificiali non tolgono mai il gusto coinvolgente del dolce nella tua bocca, il che significa che, alla fine, avrai più probabilità di afferrare la vera bevanda zuccherata o il prodotto alimentare", dice Kristin Kirkpatrick, RD, MS, YouBeauty Nutrition Advisor e Wellness Manager per il programma Lifestyle 180 della Cleveland Clinic. I dolcificanti artificiali non sono estranei alle polemiche. La loro sicurezza è stata a lungo scrutinata. Secondo il National Cancer Institute e altre agenzie sanitarie, tuttavia, gli edulcoranti artificiali approvati dalla US Food and Drug Administration (F.D.A.) non hanno dimostrato chiaramente di causare cancro o altre gravi condizioni di salute negli esseri umani. Anche così, le voci turbinano intorno ai dolcificanti artificiali e ai loro possibili effetti sulla salute. Cosa ti sta Sweeting? I dolcificanti possono essere classificati in tre categorie generali: dolcificanti artificiali, alcoli di zucchero e nuovi dolcificanti e dolcificanti naturali. Ecco cosa devi sapere su ciascuno di essi. Dolcificanti artificiali: Preoccupato che il consumo di dolcificanti artificiali possa causare il cancro? Sebbene studi sugli animali di piccola taglia abbiano trovato una possibile associazione tra cancro e alcuni dolcificanti artificiali, la successiva ricerca approvata dalla FDA non ha trovato prove chiare che colleghino gli edulcoranti al cancro negli esseri umani, secondo il National Cancer Institute. La preoccupazione più grande adesso? Aumento di peso Un crescente numero di ricerche dimostra che il consumo di dolcificanti senza calorie stimola l'eccesso di cibo e confonde il tuo corpo in modo che il tuo metabolismo non possa rispondere in modo efficiente quando mangi. Il risultato? Guadagni il peso piuttosto che perderlo. I dolcificanti artificiali potrebbero sembrare la scelta giusta per la dieta, ma in realtà possono essere i principali fattori di perdita di peso!

  • Acesulfame potassio Cos'è: Noto anche come acesulfame-K, un dolcificante prodotto in Germania che è circa 200 volte più dolce dello zucchero. Dove lo troverai: Prodotti da forno, gomme da masticare, gelatine e bibite dietetiche, nonché pacchetti di Sunett e Sweet One. Controversia: Studi preliminari mostrano possibili collegamenti a problemi di cancro e tiroide.
  • aspartame Cos'è: Una combinazione chimica di due aminoacidi e metanolo. Dove lo troverai: Equal e NutraSweet. Controversia: Nel 2007, i ricercatori della Fondazione Ramazzini di Bologna, in Italia, hanno studiato l'esposizione dei ratti all'aspartame in utero, monitorando i roditori nell'esperimento per tre anni. Le loro scoperte hanno mostrato che l'aspartame causava la leucemia, il linfoma e il cancro al seno nei ratti. L'industria alimentare ha sostenuto che gli studi erano viziati e altri studi (che hanno anche importanti limiti) non hanno mostrato chiari collegamenti con il cancro.
  • Sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio (HFCS) Cos'è: Un dolcificante ubiquitario prodotto convertendo il glucosio nello sciroppo di mais in fruttosio. Dove lo troverai: Bevande zuccherate, soda non dietetica e alimenti trasformati. Controversia: La giuria è ancora fuori come se gli HFC causino effetti avversi sulla salute, ma alcuni temono che gli alti livelli di fruttosio possano indurre l'organismo a reagire in modo diverso rispetto allo zucchero e contribuire all'aumento dell'epidemia di obesità.
  • neotame Cos'è: Un dolcificante artificiale chimicamente legato all'aspartame che è circa 8.000 volte più dolce dello zucchero da tavola. Dove lo troverai: Bibite dietetiche, alimenti dietetici e prodotti da forno.
  • Saccarina Cos'è: Un dolcificante artificiale che ha 350 volte la dolcezza dello zucchero. Dove lo troverai: SugarTwin, Sweet 'N Low, dieta e cibi senza zucchero e bevande analcoliche. ControversiaSecondo il National Cancer Institute (NCI), la saccarina era obbligata ad avere un'etichetta di avvertenza che il dolcificante provoca il cancro alla vescica negli animali da laboratorio, ma il congresso ha lasciato cadere l'etichetta nel 2000. Successivi studi sull'uomo non hanno dimostrato che la saccarina è legata a cancro alla vescica, secondo il NCI.
  • sucralosio Cos'è: Una sostanza chimica sintetica prodotta dallo zucchero che reagisce chimicamente (saccarosio) con il cloro. Dove lo troverai: Splenda, prodotti da forno senza zuccheri aggiunti, dessert surgelati, gelati e bevande analcoliche.

Alcool di zucchero e nuovi dolcificanti

Questa categoria di dolcificanti include:

  • Eritritolo
  • Amido idrogenato idrolizzato
  • isomalto
  • lactitolo
  • maltitolo
  • mannitolo
  • sorbitolo
  • Stevia
  • xilitolo

Gli alcoli di zucchero sono carboidrati che si trovano naturalmente in alcuni tipi di frutta e verdura e hanno meno calorie dello zucchero reale. In grandi quantità, gli alcoli zuccherini possono causare gonfiore, gas e diarrea. Caramelle dure, chewing gum, prodotti da forno, frutta e cioccolata sono fonti comuni di zucchero e alcool. La Mayo Clinic definisce nuovi dolcificanti come combinazioni di vari tipi di dolcificanti. Un dolcificante popolare romanzo, la stevia, è spesso usato nelle bevande dietetiche. È circa 100 volte più dolce dello zucchero e lo troverai nei marchi Truvia e PureVia. La stevia proviene dagli arbusti yerba dulce, comunemente trovati in Sud America. DISCUTERE: I dolcificanti vegetali sono efficaci sostituti dello zucchero? Il F.D.A. non approva la stevia come ingrediente alimentare fino al 2008. Il nuovo edulcorante è stato oggetto di controversie dopo che gli studi hanno dimostrato che alti dosaggi di stevia somministrati ai ratti riducevano la produzione di spermatozoi e avevano il potenziale di causare infertilità. A peggiorare le cose, i criceti incinti che avevano una grande quantità di un derivato di stevioside, noto come steviolo, avevano una prole sempre più piccola. Anche ora, il dolcificante è solo "generalmente riconosciuto come sicuro" - un F.D.A. meno rigoroso. classifica. Dolcificanti naturali: Questa categoria di dolcificanti include:

  • Zucchero della data
  • Concentrato di succo d'uva
  • Miele
  • Zucchero d'acero
  • sciroppo d'acero
  • Melassa
  • Nettare di agave

I dolcificanti naturali non sono molto diversi dallo zucchero e hanno la stessa quantità di calorie, secondo la Mayo Clinic. Il tuo corpo tratta il miele e lo zucchero allo stesso modo, come il glucosio e il fruttosio, per esempio. È probabile che vi imbattete in questi dolcificanti nel tè, nei cocktail, nei dessert, nei pancake e nelle farciture a base di waffle, cereali e prodotti da forno. A differenza dello zucchero, il miele può proteggere dall'obesità, secondo un piccolo studio del 2011 pubblicato sul Journal of the American College of Nutrition. Nello studio, 14 donne non-obese e in buona salute mangiavano colazioni dolcificate con miele o saccarosio. Le donne nel gruppo del miele hanno avuto una risposta glicemica ridotta rispetto alle donne che hanno mangiato il saccarosio, il che può aiutare a controllare il peso. Sono necessarie ulteriori ricerche per scoprire se i risultati valgono per gli individui obesi. Cosa sta causando le tue voglie di zucchero? Anche se il nettare di agave sembra un dono degli dei dello zucchero, l'evidenza scientifica non supporta le affermazioni secondo cui l'agave è un dolcificante a basso indice glicemico che previene i picchi di zucchero nel sangue. La Mayo Clinic suggerisce di selezionare un dolcificante naturale per il suo gusto e il suo uso piuttosto che per le indicazioni sulla salute. Ricordati può prendi troppo di una cosa buona, quindi usa gli edulcoranti (anche quelli naturali) con parsimonia. Ottenere il tuo dolce dente sotto controllo: Quando si tratta di dolcificanti nella dieta, Kirkpatrick consiglia di addolcire i cibi in modo naturale e salutare con frutta fresca. "Cerca di eliminare il gusto e il 'bisogno di dolce' in generale", suggerisce. "Allontanati dai dolci inneschi, come i dolcificanti artificiali e ovviamente gli snack zuccherati come biscotti e torte, e aggiungi frutta fresca come sostituto." La prossima volta che guardi la TV e hai voglia di qualcosa di dolce, prova ad afferrare una mela succosa invece di un sacchetto di liquirizia. Otterrai quell'esplosione di dolcezza che brami senza aumentare la glicemia o sabotare la tua dieta.

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add