Otto cattive abitudini di spazzolatura che danneggiano i denti

Otto cattive abitudini di spazzolatura che danneggiano i denti

Dorothy Atkins

Dorothy Atkins | Direttore | E-mail

Non è esattamente una notizia che uno dei motivi più importanti per lavarsi i denti è quello di combattere le cavità (per non parlare di prevenire l'alitosi). Ma se il modo in cui ti lavi i denti ti fa davvero Di Più suscettibile di carie, carie e malattie gengivali? Spaventoso.

Cosa rivela la tua bocca sulla tua salute Risulta, ci sono una serie di errori comuni che molti di noi fanno mattina e notte che possono danneggiare i denti e trasformare un sorriso sano a testa in giù. Scopri cosa stai facendo male e come rompere queste cattive abitudini per ottenere denti migliori. Non spazzoli abbastanza a lungo. La maggior parte delle persone non trascorre abbastanza tempo a lavarsi i denti, osserva il protesista Michael Lenchner. La maggior parte dei dentisti consiglia di spazzolare per due o tre minuti, ma poche persone riescono a farlo. La prossima volta, controlla il tuo orologio per vedere quanto dura la tua routine. È probabile che, sia che tu ti stia affrettando per andare al lavoro o sia pronto a crollare a letto, stai solo spazzolando per un minuto o così. Per andare lontano, porta un timer per le uova in bagno e mettilo per due o tre minuti prima di iniziare, oppure usa uno spazzolino elettrico (come Sonicare) con un timer da due minuti. Non stai guardando quello che stai facendo. Cerca di guardare nello specchio mentre ti lavi i denti e vedi dove sta effettivamente andando il pennello. È facile perdere l'area proprio sulla linea della gomma, che è la parte più importante. È lì che si accumulano placche, tartaro e batteri che provocano l'infiammazione e l'infezione delle gengive (alias gengivite). Inoltre tieni d'occhio i molari posteriori. Se la testina tocca la tua guancia prima di arrivare a loro potresti perdere completamente. Bonus: prestare maggiore attenzione ai tuoi chompers aumenterà la probabilità che noterai se qualcosa è storto, come patatine, crepe o "bruxismi", che sono a coppa o aree troppo lucide dove i tuoi denti superiori e inferiori potrebbero indossare in uno un altro. Indossare può anche essere un segno di problemi di ATM, serramento o apnea notturna. Indica eventuali osservazioni insolite al tuo prossimo appuntamento dal dentista. VIDEO: Come forme di placca dentale La tua tecnica ha bisogno di un importante restyling. Lo smalto è composto da barre di vetro strette e strette che si estendono verso la superficie del dente. Quando si spazzola da lato a lato, queste aste fragili possono rompersi, portando a crepe e denti indeboliti. Il dottor Lenchner lo paragona a segare un albero. Ricorda: i denti non sono alberi. Tenere il pennello in modo che le setole siano a un angolo di 45 gradi rispetto alla superficie dei denti e spazzolare in piccoli cerchi. Concentrati su pochi denti contemporaneamente, poi passa al set successivo, continuando da un lato all'altro, in alto e in basso, davanti e dietro. Va bene spazzolare le linee rette sulle superfici da masticare. Dopo aver completato le tue circonferenze, allontana la linea gengivale per rimuovere la placca e i batteri allentati. Stai lavando troppo forte. Le possibilità di rottura dello smalto sono maggiori quando si spazzola troppo. E se hai la tendenza a stringere o macinare, la posta in gioco diventa ancora più alta. Quelle abitudini combinate con un duro spazzolamento laterale possono causare incisioni vicino alla linea della gomma denominate lesioni di abfrazione. Con la pressione continua, possono approfondire gli strati interni di dentina e cemento. Inoltre, la spazzolatura aggressiva può essere traumatica per gengive sensibili, causando irritazione e recessione. Stai usando il pennello sbagliato. Assicurati di acquistare pennelli morbidi o ultrasottili per ridurre al minimo i danni. Lenchner avverte, tuttavia, che anche gli spazzolini a setole morbide possono causare abrasioni se usati in modo errato. Raccomanda i pennelli morbidi Oral B o Sonicare. "Tutti gli spazzolini elettrici sono ottimi strumenti se ti aiutano a lavarti più a lungo e ti portano nei posti giusti", dice. Se sei disposto a investire, per un valore di quasi $ 189, è un grande sostenitore della nuova Emmi-Dent, che sembra un pennello elettrico, ma utilizza impulsi a ultrasuoni per uccidere i batteri senza alcun tipo di spazzolamento. Se hai un Water Pik, tienilo nell'impostazione più bassa, anche se non sembra che stia facendo molto. Qualunque cosa in alto può erodere la tua linea di gomma. Se il tuo dentista ti offre una spazzola speciale per la pulizia degli impianti o delle corone, usala solo come indicato, in modo da non interrompere la corretta crescita delle gengive. Per quanto possa sembrare orribile, lo spazzolino può essere un vero paradiso per i germi, tra cui lo streptococco e lo stafilococco. Dovresti sostituire uno spazzolino normale ogni tre mesi, prima se le setole appaiono consumate, sfilacciate e piegate. Nel tempo, le setole si danneggiano, come doppie punte nei capelli, e batteri si annidano in quelle piccole lacrime. Per ridurre al minimo la crescita giornaliera dei germi, sciacquare il pennello con acqua calda dopo l'uso e lasciarlo asciugare completamente. I benefici di bellezza di Smiling Hai il dentifricio sbagliato. I dentifrici per bicarbonato di sodio sono ottimi per eliminare le macchie perché sono abrasivi, ma ciò significa anche che sono duri con lo smalto. È un trade-off che potrebbe non valerne la pena. Per quanto riguarda i dentifrici sbiancanti, Lenchner dice che a sua conoscenza non fanno male ai denti. Stai fallendo con il filo interdentale. Il filo interdentale entra tra i denti dove gli spazzolini da denti non possono raggiungere. Le cavità si formano più spesso sulle superfici dove si toccano due denti. I batteri rimangono bloccati lì, si nutrono degli zuccheri dalle particelle di cibo, colonizzano e producono sostanze chimiche che eliminano lo smalto e possono lavorare nello strato morbido di dentina sottostante. Questo può alla fine portare alla carie.In altre parole, per quanto odioso, il filo interdentale non è opzionale ed è il modo migliore per tenere a bada queste colonie che creano cavità. Inizia con un piede intero di filo interdentale, facendo roteare le estremità attorno al dito medio su ciascuna mano. Usa il pollice e l'indice per lavorare delicatamente il filo interdentale tra due denti, facendo attenzione a non strapparlo o guardarlo avanti e indietro, entrambi i quali possono ferire la gengiva. Avvolgere il filo interdentale attorno a un dente e pulire verso l'alto e verso il basso per allentare e rimuovere la placca. Quindi fai lo stesso sul prossimo dente e ripeti. Una volta che hai ottenuto la corretta tecnica del filo interdentale, non devi farlo in piedi al lavandino, nota Lenchner. Potresti provare a usare il filo interdentale davanti alla TV per farlo sembrare meno complicato. Che cosa causa l'alitosi? Non si sciacqua dopo. Un efficace spazzolamento e filo interdentale liberano la placca carica di batteri dalla superficie dei denti. Risciacquare in seguito è un passo fondamentale per assicurarsi che i batteri lasciano la bocca per sempre. Swish con un collutorio che uccide i germi e senza alcol, come il nuovo Listerine Zero, che non brucia come un normale Listerine. O utilizzare un risciacquo al fluoro per rafforzare e fortificare lo smalto dei denti e prevenire la carie. Se non hai il collutorio, un buon risciacquo con acqua è meglio di niente.

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add