Smetti di stretching prima di un allenamento - fallo invece

Smetti di stretching prima di un allenamento - fallo invece

Dorothy Atkins

Dorothy Atkins | Direttore | E-mail

Stai facendo qualcosa di speciale per riscaldarti prima dei tuoi allenamenti? "Back in the day", un warm up consisteva nel fare ciò che si chiama tratti statici dove si tiene un tratto per diversi minuti. Ad esempio, toccando le dita dei piedi per allungare i muscoli posteriori della coscia o qualsiasi altra cosa in cui si tiene un tratto per un lungo periodo di tempo. Se è quello che hai fatto, hai sbagliato tutto!

Beh, forse non del tutto, ma gli studi suggeriscono ora che fai questi tipi di stiramenti dopo un allenamento - non prima perché allungano i muscoli. Il tipo di riscaldamento che dovresti fare prima di un allenamento si chiama stretching dinamico. Qui è dove stai facendo jogging leggero, camminando con le ginocchia in alto o facendo qualsiasi cosa che richieda un movimento graduale.

Ecco una rapida procedura di riscaldamento per aiutarti a iniziare. Una volta provati, puoi iniziare a cambiarli e renderli più tuoi:

- Per lavorare i vitelli, fai almeno 15 a 20 piedi di piedi camminando

- Concentrati sulla parte anteriore delle gambe facendo 15 a 20 piedi di tallone camminando

- Esegui i muscoli posteriori della coscia e dei flessori dell'anca eseguendo questa routine - camminando, sollevando le ginocchia e ruotando le ginocchia verso l'esterno nella parte superiore del movimento del ginocchio

- Per allenare muscoli posteriori della coscia, glutei e quad corrono almeno 10 piedi con le ginocchia che arrivano al petto

- Fai quad con una corsa di almeno 20 piedi facendo calci kicker

Trascorri almeno 5 o 10 minuti con il riscaldamento e inizierai a vedere un netto miglioramento della tua resistenza, flessibilità e prestazioni generali.

LEGGI DI PIÙ: 7 tecniche di riscaldamento adeguate

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add