Scegli il peeling chimico giusto per te

Scegli il peeling chimico giusto per te

Dorothy Atkins

Dorothy Atkins | Direttore | E-mail

Se stai considerando un peeling chimico per migliorare e illuminare la tua pelle, ma vuoi iniziare in modo semplice, considera un peeling leggero. "Questi peeling aumentano il turnover cellulare e devono essere fatti mensilmente perché i risultati sono cumulativi", afferma Boca Raton, FL, estetista Cheryl Staurowsky. Quindi quale peeling chimico con acido singolo è giusto per te? Ecco una ripartizione delle tre opzioni popolari: Acido glicolico Ideale per: linee sottili e rughe, danni minori al sole, scolorimento (macchie marroni e rosse), pelle acneica e grassa Come funziona: uno degli agenti per il peeling più frequentemente usati, questo delicato acido derivato dallo zucchero, che si dice fornisca benefici di sintesi del collagene, solleva le cellule morte della pelle per rompere i legami che li tengono incollati alla pelle. Charlotte, NC, dermatologo Gilly Munavalli, MD, spiega che il 70 percento di acido glicolico è abbastanza piccolo da entrare davvero nei pori per aiutare a migliorare la superficie della pelle. "Questo è il mio peeling agent preferito di tutti i tempi da utilizzare perché fa un ottimo lavoro a rompere la pelle", dice il dermatologo di New York Gervaise Gerstner, MD. Acido salicilico Ideale per: pelle grassa, acne comedonale, punti neri, melasma e pori dilatati Come funziona: questo acido betaidrossilico migliora la pelle rompendo i follicoli impregnati d'olio per eliminare il poro di qualunque cosa rimanga intrappolata all'interno. Ecco perché non è raro notare alcune imperfezioni nei giorni successivi alla tua buccia. L'acido salicilico è ottimo nel trattamento del malasma poiché elimina il più alto strato di cellule morte in cui la decolorazione può vivere. Mentre può asciugarsi, è buono per quelli con pelle sensibile perché è un antinfiammatorio naturale. Acido lattico Ideale per: idratazione e effetto anti-invecchiamento Come funziona: classificato come una buccia più delicata, l'acido lattico è annunciato per la sua capacità di ammorbidire, nutrire e idratare la pelle. "La cosa bella dell'acido lattico è che possiamo combinarlo con altri AHA per creare una soluzione personalizzata", afferma l'estetista della celebrità Nerida Joy. Per ulteriori informazioni sui peeling chimici, consulta ora il numero della primavera-estate 2012 della rivista NewBeauty, in edicola. Relazionato: Come prepararsi per il prossimo peeling chimico Demistificare peeling chimici

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add