Prodotti chimici più controversi della bellezza

Prodotti chimici più controversi della bellezza

Dorothy Atkins

Dorothy Atkins | Direttore | E-mail

Prenditi un momento e ripeti mentalmente la tua routine quotidiana di cura personale: sapone, shampoo, balsamo, crema per il corpo, deodorante, fondotinta, mascara.La lista potrebbe continuare all'infinito. È normale. Se sei una donna americana media, usi almeno una dozzina di prodotti diversi ogni giorno senza battere ciglio. Ma stiamo diventando sempre più consapevoli che alcuni ingredienti in questi prodotti potrebbero danneggiare la nostra salute e bellezza. Questa consapevolezza si riflette sugli scaffali dei negozi. Le etichette dei prodotti di bellezza venivano utilizzate per pubblicizzare ciò che contenevano, ma molte ora pubblicizzano ciò che non fanno. Una rapida occhiata nel corridoio dei cosmetici e il tuo cervello registrerà termini come BPA-, ftalati e senza parabeni. Ma che cosa significano questi prodotti chimici per la nostra salute e bellezza? Negli Stati Uniti, oltre 10.000 prodotti chimici industriali sono usati come ingredienti nei prodotti per la cura personale. La maggior parte si presenta in livelli bassi che sono considerati sicuri, ma non sono testati per la sicurezza con l'uso a lungo termine prima che raggiungano i negozi. L'Ufficio dei cosmetici e dei colori di F.D.A. dichiara che "un produttore di cosmetici può utilizzare quasi tutte le materie prime come ingrediente cosmetico e commercializzare il prodotto senza l'approvazione del F.D.A."DI PIÙ: Stai usando cosmetici tossici? La maggior parte della preoccupazione è posta su ingredienti che agiscono da interferenti endocrini. Il tuo sistema endocrino è un sistema di ghiandole che regola i processi biologici come la crescita e lo sviluppo, il metabolismo, la funzione dei tessuti e l'umore. Secrezione degli ormoni nel flusso sanguigno, che fungono da messaggeri, dicendo a diverse parti del corpo cosa fare. Un distruttore endocrino è una sostanza chimica sintetica che fa ciò che il suo nome implica, che mette in crisi i segnali naturali del corpo. Questi doppelgängers ormonali hanno il potenziale per una vasta gamma di effetti collaterali, che vanno da problemi più lievi come l'acne e l'aumento di peso a condizioni potenzialmente gravi come difetti alla nascita e cancro. Poiché i prodotti di bellezza sono direttamente applicati alla pelle, i composti dannosi entrano direttamente nel flusso sanguigno, aggirando i meccanismi protettivi nell'intestino e nel fegato. Ancora più importante, le tossine possono accumularsi nei nostri corpi perché non ci sbarazziamo di loro così velocemente come siamo esposti, un processo chiamato bioaccumulazione. Quindi anche basse dosi, se frequenti e sostenute, possono portare a pericolose concentrazioni dentro di noi. Il Bisfenolo A, o BPA, è il più discusso tra i perturbatori endocrini che destano preoccupazione. Anche se la sua attività di mimetismo ormonale è nota da decenni, è ancora comunemente usata nella produzione di cosmetici e dei loro contenitori di plastica.COLONNA: BPA: The Unfriendly, Everyday Chemical, di Dr. Oz & Dr. Roizen Molti studi hanno collegato l'esposizione al BPA a effetti dannosi sullo sviluppo. Le prove erano abbastanza forti da consentire a diversi paesi, tra cui Canada, Danimarca e Cina, di vietare o limitare l'uso del BPA nei biberon e in altri prodotti mirati ai bambini. Anche le donne incinte sono raccomandate per evitare il BPA. Come hanno scritto gli autori di uno studio recente, quando si parla di esposizione nell'utero, "non sappiamo quale sia il livello di sicurezza del BPA". Il BPA non è l'unico ingrediente sotto controllo quando si tratta della salute dei bambini. Anche i prodotti chimici chiamati ftalati sono molto scrutinati. L'esposizione agli ftalati, che si trovano in tutto, dai tubi in PVC ai profumi allo smalto per unghie, è stata collegata a problemi di salute in lattanti e bambini, comprese le allergie, l'asma e l'ADHD. Il crescente numero di prove contro gli ftalati ha spinto l'Unione Europea, il Canada e gli Stati Uniti a vietarne l'uso nei giocattoli per bambini. Tuttavia, questi divieti potrebbero non tagliare l'esposizione così drammaticamente come speravano i legislatori, perché gli studi suggeriscono che i bambini sono esposti agli ftalati il loro uso nei prodotti per la cura del bambino. Gli scienziati hanno trovato forti correlazioni positive tra le concentrazioni di ftalati di urina e l'uso di lozioni infantili, polveri e shampoo.DI PIÙ: Shampoo può farti ingrassare? Anche il regime di cura personale della madre può essere la colpa. Più i prodotti per la cura personale di una donna sono usati, più alti sono i suoi livelli di ftalati e i livelli aumentati nelle donne in gravidanza sono legati al basso peso alla nascita e ai problemi di sviluppo. Sebbene il cuore del dibattito si sia concentrato su quanto siano pericolosi i perturbatori endocrini per bambini e neonati, il caso per i loro pericoli per gli adulti è stato la costruzione. Poiché questi ingredienti possono agire come gli estrogeni nel corpo, hanno il potenziale di avere effetti collaterali gravi, anche negli adulti. Gli ormoni non controllano solo lo sviluppo; sono anche legati al nostro peso, alla capacità di costruire muscoli, alle condizioni della pelle e al sistema immunitario. Non c'è da meravigliarsi se gli interferenti endocrini sono stati collegati alle condizioni di salute degli adulti. Gli ftalati sono associati a livelli più bassi di testosterone, aumento della circonferenza della vita e diabete di tipo II negli uomini, mentre il bisfenolo A è associato a malattia cardiovascolare e aumento di peso in donne e uomini. Anche i mimici somatali sono accusati di esordio o esacerbazione di tumori, in particolare il cancro al seno. Molti degli interferenti endocrini nei prodotti per la cura personale, tra cui BPA, ftalati e un altro gruppo di agenti antimicrobici chiamati parabeni, sono stati trovati in tessuti di cancro al seno e la ricerca di laboratorio ha supportato l'ipotesi che l'esposizione ad essi possa contribuire al rischio di cancro al seno .Allo stesso modo, gli interferenti endocrini sono sospettati come possibili fattori di rischio per i disturbi neurodegenerativi, compreso il declino cognitivo, la perdita di memoria e il morbo di Parkinson. Ma questo non vuol dire che tutti questi ingredienti dovrebbero essere visti come minacce gravi. "Uno dei problemi degli ftalati che le persone Non capisco necessariamente che siano una famiglia di prodotti chimici ", spiega la dott.ssa Susan Teitelbaum, professore associato del Mount Sinai Medical Center. "Diversi ftalati hanno dimostrato di avere diverse attività biologiche". Alcuni ftalati sembrano non avere effetti avversi e in un recente studio su donne messicane, alcuni sono stati addirittura associati a un ridotto rischio di cancro al seno. Raggruppando globalmente tutti questi composti insieme, possiamo demonizzare quelli che sono meno dannosi. Inoltre, alcuni hanno soppesato le prove e credono che non ci sia motivo di preoccuparsi. In una recensione esauriente, dott. Raphael Witorsch e John Thomas hanno concluso, "sebbene i costituenti selezionati [di prodotti per la cura personale] mostrino interazioni con il sistema endocrino in laboratorio, l'evidenza che collega i prodotti per la cura personale agli effetti distruttivi endocrini negli esseri umani è per la maggior parte carente." Citano contraddittorie studi sugli animali, connessioni deboli tra esposizione umana ed effetti tossici, e sottolineano gli errori negli studi sulle persone, che lasciano ogni dubbio. Quindi cosa significa tutto questo? "Non c'è nulla di male se la gente sceglie di scegliere prodotti che sono ftalati libero, "dice il dottor Teitelbaum. Lo stesso vale per BPA, parabeni e qualsiasi altra sostanza chimica di interesse.QUIZ: Quanto sei in salute? Dal momento che queste sostanze chimiche non sono state testate in anticipo, semplicemente non sappiamo ancora quali problemi potrebbero causare. Quello che sappiamo è che molte aziende di bellezza hanno trovato il modo di utilizzare questi composti potenzialmente dannosi nei loro prodotti e limitare l'esposizione di i principali trasgressori nei confronti di neonati, bambini e donne incinte possono essere solo una buona cosa

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add