Angelina Jolie rimuove le ovaie dopo possibili primi segni di cancro

Angelina Jolie rimuove le ovaie dopo possibili primi segni di cancro

Dorothy Atkins

Dorothy Atkins | Direttore | E-mail

Dopo aver perso la madre, la nonna e la zia a causa del cancro, Angelina Jolie ha preso in modo intelligente tutte le precauzioni necessarie per assicurarsi che non soccombesse mai alla malattia. Nel 2013, Jolie ha avuto una doppia mastectomia preventiva per ridurre il rischio di cancro dopo che i test genetici hanno rivelato che aveva una probabilità dell'87% di cancro al seno, a causa di una mutazione del gene BRCA1. Ha rivelato questa decisione nel suo primo articolo di opinione per il New York Times, "My Medical Choice." Ora, la trentanovenne attrice di fama mondiale ha rivelato nel suo secondo New York Times Funzionalità operativa che ha subito un intervento di chirurgia preventiva per rimuovere anche le sue ovaie e le tube di Falloppio.

Jolie ha rivelato che aveva "programmato questo per un po 'di tempo", tuttavia, la spinta finale per la chirurgia è arrivata quando ha ricevuto una chiamata dicendo che c'erano "un certo numero di marcatori infiammatori che sono elevati, e nel loro insieme potrebbe essere un segno di precoce cancro. "Avere questa specifica mutazione del gene BRCA1 ha predisposto la Jolie al carcinoma ovarico e al seno, con un rischio del 50% di sviluppo dell'ovaio.

Secondo l'American Cancer Society, solo circa il 20 percento dei tumori ovarici si trovano in una fase iniziale e causa la maggior parte delle morti rispetto a qualsiasi altro cancro del sistema riproduttivo femminile. A causa della bassa percentuale di rilevamento e della morte di sua madre per cancro ovarico, Jolie fu giustamente presa dal panico dopo quella squallida telefonata dal suo medico.

"Ho attraversato quello che immagino migliaia di altre donne hanno sentito. Mi sono detto di stare calmo, di essere forte, e che non avevo motivo di pensare che non avrei vissuto per vedere crescere i miei figli e incontrare i miei nipoti ".

Sebbene Jolie sostenga che questo intervento sia meno complesso della sua mastectomia, gli effetti sembrano essere più drastici poiché costringono le donne alla menopausa. La madre di sei ha espresso la sua gratitudine per essere già stata in grado di creare una famiglia tutta sua prima di dover rimuovere le sue ovaie.

Tuttavia, Jolie vuole che gli altri sappiano che il suo intervento è stato specifico per lei e la sua storia familiare, e non tutte le donne dovrebbero saltare alla chirurgia come soluzione rapida.

Spiega: "Un test BRCA positivo non significa un salto alla chirurgia. Ho parlato con molti medici, chirurghi e naturopati. Ci sono altre opzioni Alcune donne prendono pillole anticoncezionali o fanno affidamento su medicine alternative combinate con controlli frequenti. C'è più di un modo per affrontare qualsiasi problema di salute ".

Con due importanti interventi chirurgici alle spalle ed essendo stata costretta a menopausa in tenera età, Jolie è ancora riuscita a trovare pace con se stessa e le sue decisioni. "Mi sento femminile e radicato nelle scelte che sto facendo per me e la mia famiglia. So che i miei figli non dovranno mai dire: "La mamma è morta di cancro alle ovaie". Mi congratulo con Angelina per aver avuto il coraggio di condividere la sua storia, perché potrebbe aiutare molte donne a lottare per le stesse difficoltà.

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add