Il trattamento non invasivo che alla fine ha restaurato la mia gioventù

Il trattamento non invasivo che alla fine ha restaurato la mia gioventù

Dorothy Atkins

Dorothy Atkins | Direttore | E-mail

Per quanto possa ricordare, ho sempre pensato di fare qualcosa per i miei occhi. Una volta arrivata a una certa età, i miei occhi cominciarono a sembrare improvvisamente vuoti e la pelle divenne droopy. La mia pelle è naturalmente molto sottile, il che non aiuta le pieghe che hanno iniziato a spuntare lì - sono diventate solo più evidenti. Anche se idrata l'area giornalmente e uso il correttore per mascherare le mie rughe, non c'era natura di ingannare.

Quattro anni fa, ho fatto il mio primo laser (un laser a CO2) intorno agli occhi. Ho anche avuto il grasso trasferito all'area per aiutare a plump up. È stato in questo periodo che ho iniziato a ricevere regolarmente iniezioni di Dysport. I risultati, all'inizio, erano notevoli. Ho letteralmente osservato 10 anni più giovane ed ero così entusiasta. Nonostante il fatto che tenessi il Dysport e portavo sempre la crema idratante sotto i miei occhi, i problemi originali che avevo lentamente restituito.

Non ero pronto a sottopormi ad un lifting, ma sapevo che dovevo fare qualcosa, di nuovo. Quindi, mi sono consultato con un chirurgo plastico (ho visto Jupiter, FL, chirurgo plastico Dana Goldberg, MD) per aver fatto un altro laser. Questa volta ha suggerito un trattamento laser meno invasivo per aiutare a restituire un aspetto giovanile ai miei occhi.

Una volta deciso di sottopormi al trattamento, ho parlato con tutte le mie domande con il Dr. Goldberg. Mi ha fatto sentire molto fiducioso sul particolare laser che ha suggerito: il laser frazionario Cutera Pearl. Mi hanno dato indicazioni esplicite su cosa fare (e non fare) mentre la mia pelle guariva dopo il laser - non ero in grado di allenarmi o andare al sole. E, ho dovuto smettere di usare il Retin-A in anticipo. Ma a parte questo, non c'era nient'altro che avevo davvero bisogno di fare per preparare la mia pelle per la procedura. La mia unica preoccupazione era che i tempi di recupero avrebbero richiesto più tempo del previsto e non sarei stato in grado di tornare a lavorare in tempi ragionevoli.

Il giorno del laser, il mio medico mi ha dato alcuni farmaci anti-ansia. Poi, mi ha iniettato la faccia con un po 'di farmaci per intorpidirla. Durante la procedura, tutto ciò che sentivo era un po 'di pressione, non era affatto doloroso. Ma ero sollevato quando tutto era finito. Sono andato a casa con un po 'di antidolorifici, che avevo solo bisogno di prendere per due giorni, e un sacco di Aquaphor, che ho dovuto lavare con aceto distillato e acqua.

Il giorno dopo che ho fatto il laser, la mia faccia era un po 'cruda e c'erano alcune zone dove stava sanguinando. Con il passare dei giorni, le aree trattate diventano rosse, scabbed e gonfio. Non è stato facile da guardare. Ma non l'ho toccato, come mi è stato detto. Al terzo giorno, le croste cominciarono a guarire e il gonfiore cominciò a scendere. Ma la mia faccia era ancora rossa e mi sembrava di avere una scottatura molto brutta. Potrei anche vedere alcuni dei segni sulla mia pelle dal laser stesso. Circa una settimana dopo, potrei coprire la mia pelle con un trucco speciale post-procedura e tornare al lavoro. Vorrei avere il lusso di aspettare un'altra settimana prima di presentare il mio nuovo volto al mondo esterno perché ci sono volute 2-3 settimane perché la pelle si riprendesse completamente.

È stato dopo quella prima settimana che ho iniziato a vedere una differenza. La pelle sotto i miei occhi era meno rugosa, ma era ancora rossa con marcature laser visibili. Mi è stato assicurato che i segni sarebbero andati via con il tempo e che la mia pelle sarebbe migliorata nei prossimi sei mesi. Sapevo che dovevo essere paziente e lasciare che il laser facesse la sua magia. Ma devo dire che ero estasiato per il risultato iniziale - mi sembrava così giovane.

Dopo alcuni mesi, ho deciso, dopo aver discusso con il Dr. Goldberg, di iniettare Botox per appianare alcune delle linee più prominenti che mi spuntano intorno agli occhi quando sorrido. Sono molto espressivo quindi non c'era modo di aggirarlo. Un po 'di Botox mi ha davvero aiutato a cancellare le zampe di gallina e persino a migliorare i risultati del laser.

Anche dopo tutto quello che ho passato, continuo ad essere critico nei miei occhi, sono solo io. Ma sono entusiasta del risultato finale. C'è stato un notevole miglioramento che continua a migliorare con il tempo. Sono costantemente complimentato da quanto giovane e fresca abbia la mia pelle. Finalmente ho la sensazione di sembrare giovane come mi sento.

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add