Tua madre ha finalmente avuto ragione su questo

Tua madre ha finalmente avuto ragione su questo

Dorothy Atkins

Dorothy Atkins | Direttore | E-mail

I ricercatori della Yale University hanno dimostrato qualcosa che probabilmente tua madre ha predicato sin dalla prima infanzia: "Impacchetta prima di uscire al freddo o ti ammalerai!"

Il professore di immunologia Akiko Iwasaki ha guidato un team di ricercatori per testare le cellule delle vie aeree umane e la loro risposta immunitaria ai rinovirus (il comune virus del raffreddore). Le cellule sono state incubate a 98,6 gradi, o temperatura corporea centrale, e al 91,4 gradi più freddi. Pubblicato in Atti della National Academy of Sciences, i risultati suggeriscono che le temperature corporee più calde possono aiutare a prevenire la diffusione del virus del raffreddore perché quando le cellule infette sono state esposte a temperature corporee sane, il virus è deceduto ad un ritmo più veloce e non era in grado di replicarsi.

"Abbiamo scoperto che la risposta immunitaria innata al rinovirus è compromessa alla temperatura corporea inferiore rispetto alla temperatura corporea", ha detto Iwasaki. E, le ricerche precedenti sull'argomento, condotte su topi che utilizzavano le loro cellule delle vie aeree, mostravano temperature più fredde che permettevano la diffusione del virus del raffreddore.

Con due studi al seguito e una miriade di prove da mostrare, Iwasaki e il suo team hanno mostrato l'impatto della temperatura corporea sulle difese del sistema immunitario e sembrano fiduciosi che ciò porterà a nuove scoperte su come affrontare il comune raffreddore. "Ci sono tre modi per indirizzare questo virus ora", ha detto Iwasaki.

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add