Questo farmaco comune è stato collegato al guadagno maggiore di peso

Questo farmaco comune è stato collegato al guadagno maggiore di peso

Dorothy Atkins

Dorothy Atkins | Direttore | E-mail

Non è raro che i farmaci con prescrizione abbiano effetti collaterali, ma spesso questi effetti collaterali assumono la forma di una sensazione invisibile (si pensi alla nausea, al mal di testa o alla sonnolenza) in contrasto con un cambiamento fisico o un disturbo visibile all'occhio. Tuttavia, un nuovo studio pubblicato in Il BMJ ha scoperto che c'è un farmaco che può portare a un cambiamento fisico in parecchi utenti, lasciando i pazienti in grado di vedere visibilmente gli effetti collaterali dei loro farmaci quotidiani.

Secondo lo studio, gli antidepressivi sono stati collegati con l'aumento di peso, Tempo rapporti. Per giungere a questa conclusione, i ricercatori hanno raccolto informazioni dal Datalink di ricerca clinica clinica britannica, ottenendo record sanitari di 295.000 persone di tutti i pesi differenti. Quindi, le cartelle cliniche sono state esaminate per l'uso di antidepressivi e l'aumento di peso nel tempo, tenendo conto di altre influenze sul peso come età, diagnosi di malattia e scelte di stile di vita come il fumo o l'uso di altre droghe.

Potrebbe piacerti anche: il grasso della pancia in eccesso è collegato a questa carenza di vitamine

Dopo l'esame, i ricercatori hanno scoperto che coloro che erano stati prescritti antidepressivi durante il primo anno di studio avevano una probabilità del 21% più alta di guadagnare almeno il 5% del loro peso corporeo iniziale nei 10 anni seguiti. Si è inoltre riscontrato che l'aumento di peso ha raggiunto il picco durante il secondo e il terzo anno di assunzione del farmaco, continuando ad aumentare negli anni successivi.

"I pazienti con peso normale avevano una maggiore probabilità di passare al sovrappeso, e i pazienti sovrappeso avevano maggiori probabilità di passare all'obesità se trattati con antidepressivi", ha dichiarato il coautore dello studio Rafael Gafoor, ricercatore di cure primarie e di salute pubblica al King's College. Londra, detto Tempo.

Mentre questo studio generalizza gli antidepressivi come una categoria singolare con gli stessi risultati, i risultati sono stati scoperti essere più profondi nelle persone che assumono mirtazapina (nota anche come Remeron) e Citalopram (noto anche come Celexa).

Potrebbe piacerti anche: la FDA chiama la "medicina falsa" di queste pillole per la pelle

Tuttavia, è importante notare che questo studio ha alcune limitazioni. L'aspetto più degno di nota è che lo studio esamina solo quelli a cui sono stati prescritti antidepressivi, non necessariamente quelli che li assumono regolarmente. Quindi, poiché non era possibile monitorare se i pazienti studiati stavano effettivamente assumendo i farmaci come indicato, i risultati potrebbero essere distorti.

In definitiva, questi risultati non dovrebbero scoraggiare le persone dall'assumere antidepressivi. Dopo tutto, la salute mentale è estremamente importante e fintanto che i pazienti ricercano e discutono le loro opzioni con un professionista medico, i risultati del trattamento saranno generalmente più favorevoli.

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add