Come passare felicemente le persone negative

Come passare felicemente le persone negative

Dorothy Atkins

Dorothy Atkins | Direttore | E-mail

Immagina di camminare all'esterno e ti accorgi che nuvole scure si formano sopra di te. Sfortunatamente, non hai un ombrello. Questo è un peccato perché stai indossando un vestito nuovo di zecca e ti dispiacerebbe bagnarlo. Provi a correre al riparo ma è troppo tardi - un acquazzone ti ha reso fradicio. Ora resterai inzuppato tutto il giorno finché non potrai tornare a casa e cambiarti i vestiti. Che sfortuna sei! Ti stavi solo facendo gli affari tuoi e all'improvviso sei rimasto intrappolato dalla pioggia. Se solo tu avessi la protezione del tuo ombrello! Mentre viviamo le nostre vite quotidiane, può sembrare che non abbiamo alcun controllo su come ci sentiamo. In effetti, siamo altrettanto vulnerabili alle parole e alle azioni degli altri come a un temporale. Anche se siamo di ottimo umore, basta un commento sul nostro peso o un autista sbadato che ci interrompe e all'improvviso siamo bagnati fradici.QUIZ: Come va la tua autostima? E se avessimo il nostro ombrello? Cosa può proteggerci dalle osservazioni scortesi e sconsiderate e dalle azioni degli altri? Secondo l'autore di best seller Don Miguel Ruiz, la risposta è semplice: non prendere nulla personalmente.In "I quattro accordi,” Ruiz1 offre parole di saggezza semplici ma profonde. Le azioni di altre persone non hanno bisogno di avere alcun effetto negativo su di te. Se prendi le cose personalmente, ti fai vittima di tutto ciò che gli altri dicono o fanno. È come guidare auto da paraurti e sentirsi oltraggiati dal fatto che altri si scontrano con te! Alcuni potrebbero colpirti perché sono negligenti o non hanno il controllo della loro auto. Altri potrebbero schiantarsi contro di te deliberatamente. Sarebbe piuttosto sciocco sentirsi sconvolti da questo perché sappiamo che quando cavalchiamo le auto paraurti, saremo colpiti. In tal modo, nelle nostre vite, saremo inevitabilmente colpiti dalle critiche e dalle sviste degli altri. Sarai disturbato e agitato da ciò che fanno gli altri? Renditi conto che non ha senso dare alle persone un tale potere su di te.DI PIÙ: Aumentare la tua auto-compassione Se decidi di non prendere più le cose personalmente, eviterai un'enorme quantità di sofferenza. Anche se qualcuno ti inganna direttamente, non c'è bisogno di essere disturbato perché quella persona sta certamente lottando con i suoi problemi. Inoltre, questi problemi non hanno nulla a che fare con te. Puoi scegliere di essere coinvolto con il disturbo di qualcun altro o puoi sorpassarlo, con sicurezza e pacificamente allontanandosi. Perché è così facile offendersi al comportamento degli altri? Crediamo veramente che tutto riguardi sempre noi? In effetti, la ricerca suggerisce che sopravvalutiamo quanto potremmo essere individuati e giudicati dagli altri2Purtroppo, è irrazionale e auto-assorbito per vivere in questo modo. Inoltre, provoca così tanta sofferenza inutile. Una data sconsiderata o le osservazioni dispettose del tuo collega di lavoro riflettono un errore lui o lei, non in te Questo guasto non ha bisogno di diventare improvvisamente il tuo problema, anche.QUIZ: Soddisfatto della tua vita? Ci vuole pratica e pazienza per smettere di prendere le cose personalmente. Dopotutto, è naturale sentirsi sconvolti se un membro della famiglia sminuisce la scelta della propria carriera o se uno sconosciuto vi si imbatte senza scuse. In effetti, abbiamo passato una vita a reagire alle azioni degli altri e le vecchie abitudini sono dure a morire. Tuttavia, se prendiamo la coraggiosa decisione di non reagire più emotivamente ai capricci degli altri, le nostre vite saranno completamente trasformate. Per iniziare, concentrati su una persona che normalmente ti affligge. Prova a vedere il mondo dalla sua o dalla sua prospettiva. Questa prospettiva si concentra principalmente su di te? In verità, non è così. Gli esseri umani sono principalmente interessati a se stessi, non ad altre persone. Idealmente, le persone sarebbero più premurose dei tuoi sentimenti, ma questo non sempre accadrà. Pertanto, quando questa persona dice o fa qualcosa che normalmente ti turba, ricorda che stanno vivendo il loro punto di vista, proprio come te. Se questo punto di vista risulta in un commento offensivo, non è niente di personale, perché questa persona non era Stai pensando a te in primo luogo! C'è una tremenda libertà emotiva quando non prendi le cose personalmente. Scoprirai che non c'è quasi nulla che possa renderti veramente sconvolto. Puoi comunque mantenere elevati standard per come le persone ti trattano e come tratti gli altri, ma come te sentire sarà sotto il tuo controllo. In effetti, quando cade la pioggia, non devi bagnarti: il tuo ombrello sarà pronto ogni volta che ne avrai bisogno.

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add