Ingredienti per la cura della pelle che evito

Ingredienti per la cura della pelle che evito

Dorothy Atkins

Dorothy Atkins | Direttore | E-mail

Attenzione: questa NON è la tua solita lista di ingredienti per la cura della pelle.

Qui non troverai i soliti sospetti. Non ti dirò di evitare siliconi, parabeni e olio minerale. Quelli sono tutti perfettamente bene (ma lo hanno fatto sul mio Top 7 Ingredienti ingiustamente denigrati).

La verità è che non c'è niente nella tua cura della pelle che sia tossico o ti dia il cancro. Ma ci sono alcuni ingredienti che possono darti una brutta eruzione cutanea, causare un'allergia o far esplodere la tua pelle.

Preferirei evitare quelli, vero? Ecco la lista di tutti gli ingredienti per la cura della pelle che evito:

NOTA: la concentrazione e il tipo di pelle sono importanti. Un'alta dose di un ingrediente comedogenico ti darà brufoli, uno più piccolo non lo farà. Allo stesso modo, un ingrediente che sconvolge la pelle sensibile può essere perfettamente bene per altri tipi di pelle.

1. Palmitates e Myristates

Queste sono due famiglie di ingredienti che includono qualsiasi cosa con Palmitato e Miristato nel nome, come Isopropil Palmitato, Ethylhexyl Palmitate, Isopropyl Miristate e Miristil Miristato. Sono acidi grassi che idratano la pelle, lasciandola morbida e liscia.

Non ci sono prove scientifiche (ancora!) causano i brufoli ma ogni volta che uso una crema che ha uno di loro vicino alla cima della lista degli ingredienti, il mio viso esplode in brufoli. Non sono l'unico, a giudicare dalle email che ricevo da te.

Se hai la pelle secca, questi ingredienti probabilmente andranno bene per te. Ma se sei grassa o incline all'acne, fai attenzione!

Relazionato: Isopropil Miristate è comedogenico?

2. Alcool

Cerchiamo di essere chiari: non tutti i tipi di alcol fanno male alla pelle. Alcoli grassi come l'alcol cetilico e l'alcool stearilico sono molto idratanti. Continua a usarli.

Gli alcoli da evitare sono l'alcol denaturato, l'alcol etilico, l'etanolo, il metanolo, l'alcool benzilico, l'alcol isopropilico e l'alcol SD.

Questi alcolici sono utilizzati per diluire le soluzioni e aiutare altri ingredienti a penetrare meglio nella pelle. Ma lo fanno da interrompendo la barriera protettiva della pelle. Overtime, questo asciuga la pelle.

C'è una soluzione: se il tuo siero o la crema idratante sono anche caricati con ingredienti idratanti, saranno in grado di contrastare gli effetti dell'essiccazione dell'alcol. Ma continuo a non raccomandarli a nessuno con la pelle secca.

Relazionato: Cosa significa veramente senza alcol?

3. Witch Hazel

Witch Hazel è uno dei pochi ingredienti naturali che preferisco evitare quando possibile. L'estratto di questa pianta è usato nei toner come alternativa più delicata all'alcol.

È vero che l'amamelide ha proprietà lenitive. Ma contiene anche molti tannini, un gruppo di antiossidanti che possono irritare la pelle sensibile.

Ma quello che mi preoccupa veramente è il processo di distillazione. Durante questa fase, Il 14-15% di alcool viene aggiunto all'estratto di amamelide. Se, come me, stai cercando di evitare l'alcol nella cura della pelle il più possibile, vorresti anche stare lontano dall'amamelide.

4. Sodium Lauryl Sulfate

So che ho detto che non avresti trovato i soliti sospetti qui, ma Sodium Lauryl Sulfate è uno dei pochissimi ingredienti che merita la sua cattiva reputazione.

SLS è un tensioattivo: aiuta a mescolare l'acqua con olio e sporcizia in modo che possano essere risciacquati. Ma è anche molto seccante e irritante. Così irritante che quando gli scienziati vogliono determinare quanto sia irritante un altro ingrediente, lo confrontano con SLS!

Relazionato: Dovresti evitare i solfati nei tuoi shampoo e gel doccia?

5. Menta piperita e mentolo

Vi siete mai chiesti perché la menta e il mentolo sono in così tanti prodotti per le labbra? Non è solo per dare un tocco di freschezza alle tue labbra o dare al balsamo labbra un buon profumo.

Sia la menta piperita che il mentolo si gonfiano le labbra, facendole sembrare più grandi. Questa NON è una buona cosa. Fanno il trucco irritante per la pelle. Il gonfiore è un segno che la pelle è fortemente irritata!

6. Sodium Cocoate and Sodium Palmate

Questi sono due dei tensioattivi principali (di nuovo la parola!) Usati nei saponi da bar. Il loro problema? Puliscono bene la pelle.

Questi tensioattivi sono solitamente formulati con un pH alcalino (alto, circa 7 o superiore). Ma la pelle ha un ph leggermente acido (basso, circa 5,5).

In inglese semplice, questo significa che interrompono la barriera protettiva della pelle, rendendo la pelle secca e soggetta a irritazioni. Consegnare al sapone da bar un pass e utilizzare invece una formula liquida.

Relazionato: Sapone per liquidi VS Sapone liquido: quale dovresti usare?

Eviti gli ingredienti nella tua cura della pelle? Condividi i tuoi indesiderabili nei commenti qui sotto.

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add