Teenage Botox è in aumento, ma la ragione non è ciò che pensi

Teenage Botox è in aumento, ma la ragione non è ciò che pensi

Dorothy Atkins

Dorothy Atkins | Direttore | E-mail

Se pensavi che preoccuparti dell'acne e convincere tua madre ad accettare di lasciarti indossare il mascara per il ballo del venerdì sera fosse un dilemma di bellezza durante la tua adolescenza, potresti avere qualche notizia scioccante sulla cura della pelle.

Secondo diversi studi, "teenage Botox" (compreso l'uso di neuromodulatori come Dysport e Xeomin) è in aumento, tanto che Brent Saunders, CEO di Allergan, produttore di Botox Cosmetic e padre di due figlie adolescenti, lo ha affrontato quest'estate.

"Mentre l'interesse cresce, dobbiamo ricordare che chiunque abbia meno di 18 anni sta ancora maturando. Il loro corpo e aspetto stanno ancora cambiando. La maturità emotiva è fondamentale per il processo decisionale necessario per comprendere appieno le opzioni di trattamento e le loro potenziali implicazioni. A molti adolescenti manca quel livello di maturità ", ha scritto Saunders in un post sul blog.

Anche Greenwich, CT, dermatologa Lynne Haven, MD, non è a bordo. "Secondo me, l'uso di Botox negli adolescenti per scopi puramente estetici non è un uso appropriato", dice, aggiungendo che ci sono solo due scenari in cui prenderebbe in considerazione i neuromodulatori nella popolazione di adolescenti. "Il primo è nel trattamento dell'emicrania, che può essere grave e debilitante. Botox è un trattamento approvato dalla FDA per l'emicrania e può funzionare molto bene per questa condizione. Il secondo: iperidrosi, una condizione di eccessiva sudorazione. "Ho curato pazienti adolescenti che non volevano andare a scuola o in palestra a causa di questa condizione, così come uomini d'affari che sudano nelle loro tute durante le riunioni di lavoro. Botox è molto efficace per questa condizione e può migliorare significativamente la qualità della vita. "

Ma Montclair, NJ, dermatologo Jeanine B. Downie, MD, dice che la ragione per scegliere di usare neuromodulatori nella popolazione più giovane è per una buona ragione. "È in aumento perché i bambini stanno danneggiando i loro volti senza indossare abbastanza creme solari, praticando sport o usando lettini abbronzanti, e poi capendo di avere le rughe che hanno tra i 20 ei 30 anni".

"Questo è un fenomeno spaventoso", aggiunge. "I bambini / ragazzi devono essere incoraggiati a mettere il sunblock e riapplicarlo. Devono anche essere incoraggiati a non usare mai lettini abbronzanti poiché causano rughe premature e cancri della pelle, oltre a un tono della pelle non uniforme. "

Mentre Scottsdale, AZ, chirurgo plastico facciale Kelly Bomer, MD, non ha ancora visto adolescenti entrare nella sua pratica, ha curato pazienti di 20 anni che sono "istruiti e interessati a Botox e filler".

"Penso che la popolazione più giovane possa, in certe situazioni, trarre grandi benefici sia dal Botox, sia da altri neuromodulatori e filler. Penso che sia meglio riservare a coloro che hanno una sfortunata eredità genetica della struttura facciale che li porta a contrazioni muscolari iperattive e proporzioni del viso che sono sfavorevoli esteticamente. Grandi esempi sono un mento sottosviluppato con ipercontrazione della muscolatura del mento o ipercontrazione dei muscoli del sorriso intorno al naso che portano a un sorriso gommoso ".

In effetti, la dottoressa Bomer dice di aver recentemente trattato una giovane donna sui vent'anni per queste preoccupazioni, insieme a un'acne incontrollata. "Ha avuto un'enorme trasformazione in bellezza. Ha ritrovato la fiducia e condiviso con noi che recentemente ha avuto degli sconosciuti che la bloccano per strada dicendole quanto è bella! "

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add