Questa tecnica di Botox ti darà un aspetto molto più naturale

Questa tecnica di Botox ti darà un aspetto molto più naturale

Dorothy Atkins

Dorothy Atkins | Direttore | E-mail

Un grande deterrente per molti considerando Botox Cosmetic per la prima (o seconda, terza o quarta) volta è la temuta fronte ghiacciata che può lasciarti con il costante sguardo di sorpresa. Al fine di appianare linee e rughe intorno alle sopracciglia, ai corvi e alla regione glabellare (l'area tra le sopracciglia) eliminando l'aspetto congelato, alcuni medici stanno iniettando una speciale tecnica di iniezione chiamata Microdroplet Lift.

Secondo Largo, FL, il chirurgo oculoplastico Jasmine Mohadjer, MD, un buon candidato per questa procedura è un paziente che desidera una fronte più liscia ed è preoccupato che Botox Cosmetic li lascerà sembrare innaturali o meno espressivi. "Le iniezioni di Botox Cosmetic, o di qualsiasi altro neuromodulatore come Xeomin o Dysport, sono posizionate strategicamente per indebolire i muscoli che abbassano il sopracciglio, creando un sollevamento dall'aspetto naturale."

La tecnica, brevettata da Beverly Hills, California, chirurgo oculoplastico Kenneth Steinsapir, MD, comporta l'evitare l'area della fronte e la concentrazione delle iniezioni lungo le sopracciglia e l'area glabellare. "La fronte non viene curata", afferma il dott. Steinsapir. "Ciò significa che i muscoli che deprimono le sopracciglia sono trattati e che i muscoli dell'ascensore sopracciglia in fronte non vengono trattati. Le linee della fronte sono ridotte riducendo la quantità di lavoro che devono fare piuttosto che paralizzarle con la tossina botulinica. Il pizzicore di riposo al sopracciglio è quindi rilassato, le sopracciglia si alzano e le rughe sulla fronte diminuiscono senza paralizzare la fronte. "

Il Microdroplet Lift è una tecnica brevettata e medici esperti e iniettori necessitano di una licenza per eseguire il servizio. I risultati durano quanto qualsiasi altro trattamento con la tossina botulinica, che è in genere da quattro a sei mesi.

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add