Come chiami la tua vagina?

Come chiami la tua vagina?

Dorothy Atkins

Dorothy Atkins | Direttore | E-mail

Guardati intorno a YouBeauty. È il mese della vagina! Le probabilità sono quando la vedi per la prima volta, sorridi. Potresti anche volere distogliere lo sguardo per un secondo. Ci sono molti argomenti che ci mettono a disagio. Sesso. Funzioni corporee. Persone che agiscono in modo molto diverso da noi. Le cose nella vita che ci spaventano.

DI PIÙ: La psicologia della sottomissione sessuale

Quando arriva il momento di parlare di queste cose, spesso non vogliamo dirle direttamente. Quindi, parliamo intorno a loro. Creiamo ogni sorta di eufemismi per evitare di dire direttamente cose che aumentano il nostro livello di disagio. Diversi anni fa, Oprah ha fatto notizia riferendosi alla sua vagina come vajayjay (termine usato inizialmente in un episodio di Grey's Anatomy della TV). Chiaramente, si sentiva a disagio nel parlare specificamente o seriamente della sua anatomia durante il suo spettacolo.

Perché questi eufemismi funzionano? Per prima cosa, alcuni di loro (come vajayjay) sono divertenti. Quando sei a disagio a parlare di qualcosa, può essere utile iniettare un po 'di umorismo per disinnescare la tensione.

QUIZ: Trova il tuo stile umoristico

Per un altro, questi eufemismi ti permettono di evitare di affrontare direttamente un argomento. Nei libri di Harry Potter, tutti i personaggi evitano di dire il nome del mago oscuro Voldemort, e invece si riferiscono a lui come "Lui-che-non-deve-essere-chiamato". Evitare il nome permette a questi personaggi di evitare di affrontare la loro paura .

Alcuni eufemismi sono anche buoni per rendere le cose meno cliniche. I termini "omosessuale" e "lesbica" possono sembrare asciutti e formali nel loro uso. Un termine come "gay" (che è stato utilizzato per oltre 100 anni) è molto meno formale e più accessibile. Avere un termine con cui le persone si sentono a proprio agio ha probabilmente aiutato la causa dei diritti degli omosessuali in modo significativo nel corso degli anni.

Non tutte le parole che sostituiamo la cosa vera sono necessariamente positivi. Ma i significati possono cambiare nel tempo, riflettendo una dinamica di potere mutevole. Nella comunità gay, ad esempio, il termine "queer" tornò in uso generale. Anche se questo termine doveva essere dispregiativo, è diventato un distintivo d'onore. Lo stesso potrebbe dirsi delle donne che usano la parola "figa" per riferirsi alle loro vagine.

Il che ci riporta a dove abbiamo iniziato: la vagina. È difficile per te dire o ascoltare questa parola? E se è così, è un problema? Dipende. Se non ti senti a tuo agio a dire la parola in pubblico, è probabilmente una questione di gusti più che altro. Se hai problemi a dire "vagina" perché sei a disagio con quell'aspetto della tua anatomia, allora dovresti abituarti a dirlo. Una buona salute e una sessualità sana richiedono che le persone si sentano a proprio agio con il proprio corpo. È importante conoscere il proprio corpo.

DI PIÙ: Come parlare al tuo medico sul sesso

Quando si tratta di sesso, un piccolo mistero può fare molto. Una parola formale, dal suono clinico come la vagina è un po 'strana da usare se stai cercando di essere sexy. Quindi, quando stai cercando di avvicinarti al tuo partner, un eufemismo potrebbe essere proprio la cosa di cui hai bisogno ... se sai cosa intendo.

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add