Ti preoccupi troppo? Come sapere se la tua ansia è normale

Ti preoccupi troppo? Come sapere se la tua ansia è normale

Dorothy Atkins

Dorothy Atkins | Direttore | E-mail

È sicuramente un indicatore della società moderna che abbiamo raggiunto un così alto livello di stress quotidiano che ora ci preoccupiamo della quantità di preoccupazioni che facciamo. Se temi di preoccuparti troppo, non sei certo solo. Molte persone provano ansia e si sentono ansiose di sentirsi ansiose, chiedendosi se stanno bene, se sono in salute, se sono normale. La risposta a ciascuna di queste domande è probabilmente "Sì", quindi proviamo a mettere alcune di quelle preoccupazioni a riposo. In una colonna precedente, ho parlato della fonte dello stress. Quando stai cercando di evitare un qualche tipo di esito negativo, ti sentirai stressato. Al lavoro, lo stress potrebbe derivare da una scadenza, un capo che temete criticherà voi o le difficoltà che state incontrando con un collega. A casa, potresti preoccuparti per i tuoi figli, i soldi o una dieta. Tutti si preoccupano almeno una volta. Ogni volta che sei in una modalità per cercare di evitare qualcosa di negativo, lo stress e la paura sono una reazione naturale. Quindi, la domanda diventa: quanto è troppo? Ecco dove prendiamo una pagina dalla "preghiera di serenità" che è accreditata al teologo Reinhold Niebuhr. Nella sua forma più popolare, si legge:

La bellezza di questo semplice adagio è che ti dà una buona formula per pensare se stai avendo troppa ansia.Cosa fare quando l'ansia colpisceQuando ti senti ansioso, trova un posto tranquillo. Fai un elenco delle cose potenzialmente negative che stai cercando di evitare. Avanti, chiediti se c'è qualcosa che puoi fare sugli articoli del tuo elenco. Cominciamo con gli articoli sul tuo elenco per i quali la risposta è "No" ( Questo è il cose che non puoi cambiare.) Quando ti accorgi delle cose alle quali non puoi fare nulla, allora stai davvero preoccupando troppo. Non c'è nulla che tu possa fare per influenzare il risultato, e quindi devi trovare strategie per aiutarti a impedirti di soffermarti troppo a lungo, a crogiolarti oa lavorare in un tizzy emotivo. Non puoi semplicemente dirti di non pensare a queste cose, corso. Non funziona più di quanto potresti dire a te stesso di non pensare agli elefanti bianchi.

Invece, prendi circa 20 minuti e scrivi della cosa che ti preoccupa. Vi sono molte ricerche che suggeriscono che quando scrivi delle cose che ti infastidiscono, aiuta a collegare quei pensieri al resto delle tue conoscenze in un modo che rende più facile smettere di pensarci. Prendi la penna (o il portatile) e pensa a cosa stai cercando di evitare e perché pensi che sia male. Scrivi tutto: qual è il problema, perché pensi che sia un problema, come ti fa sentire, dove sono questi sentimenti veramente proveniente da. Potrebbe non essere divertente scrivere la sceneggiatura, ma a lungo andare aiuta, permettendoti di vedere le tue preoccupazioni per quello che sono, non per quello in cui le hai lasciate entrare nella tua mente. L'esercizio spesso rivela che non sono così male come pensavi. Forse capirai che è una preoccupazione più piccola di quanto sembrasse all'inizio e destinata a soffiare sopra. O forse vedrai che ciò che ti ha causato l'ansia in primo luogo è esterno a te (ad esempio l'opinione di qualcun altro su di te) e quindi non intrinseco a chi sei o cosa fai. Per quelle cose che può fare qualcosa, ci sono due cose da fare per formulare un piano per affrontare il problema. In primo luogo, pensate se queste situazioni che provocano ansietà debbano davvero essere pensate negativamente. Ad esempio, molte persone temono di non svolgere un compito sul posto di lavoro abbastanza bene, quindi si preoccupano di cosa penseranno le altre persone. In quelle situazioni, non c'è nulla ha essere negativo riguardo alla situazione Hai scelto di concentrarti sui potenziali negativi. In questi casi, concentrati sugli aspetti positivi. Invece di immaginare possibili aspetti negativi, pensa ai benefici di ciò che stai facendo al lavoro o di cosa ti sta aspettando a casa. In questo modo, ti capovolgi dallo stress per provare più gioia e attesa. Questo è un modo molto più piacevole di vivere la tua vita piuttosto che cercare costantemente di evitare la catastrofe. Una volta che hai attraversato l'intero esercizio, ti rimangono le cose di cui dovresti davvero preoccuparti, e sono tutte cose che puoi fare . Quindi, usa l'energia che accompagna la tua ansia per fare un piano su come affrontare il problema oi problemi a portata di mano. Quindi, con i tuoi piani, esci ed esercita. Prendi tutta l'ansia da energia repressa e mettila a frutto. Rilascialo con una corsa, una partita di frisbee o una lezione in palestra. Ti sentirai immediatamente meglio. E quando torni a casa, non avrai altro che una lista produttiva di cose da fare per dimagrire che ti stanno aspettando. E allora puoi stare tranquillo sapendo che stai preoccupando esattamente della quantità giusta.QUIZ: Il tuo stress è fuori controllo?

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add