Sunday Random Ramblings, Vol.194

Sunday Random Ramblings, Vol.194

Dorothy Atkins

Dorothy Atkins | Direttore | E-mail

Ciao a tutti,

cosa hai fatto ultimamente? Ho giocato al turista. Continuare a leggere:

Kensington Palace

Sebbene fossi stato a Londra diverse volte, non avevo mai visitato una residenza reale prima. L'ho sempre desiderato, ma i miei amici non erano interessati o non avevamo il tempo di sistemare tutto. C'è così tanto da vedere e fare qui!

Ma il mese scorso, sono andato a due in una settimana. La prima tappa è stata la Torre di Londra e poi, un paio di giorni dopo, Kensington Palace. La parte migliore, non ho dovuto pagare per i biglietti. Un amico aveva dato a me e al mio coinquilino un pass valido per entrambi i palazzi. Sìì!

Kensington Palace non sembra molto dall'esterno. Le pareti di mattoni scuri sono un po 'troppo austere per me. Ma dentro, è stupendo e opulento come immagini che ogni residenza reale sia.

Purtroppo, anche molto buio, quindi non mi sono preoccupato delle foto. Sarebbero comunque usciti orribilmente. Dovrai accontentarti delle foto dei giardini. Il tempo quel giorno era glorioso (più di 30 ° C!), Quindi ci siamo davvero divertiti a passeggiare attraverso l'enorme parco.

Ma era altrettanto piacevole godersi una tregua dal caldo dentro le mura del palazzo. L'area aperta ai visitatori non è troppo grande, ma stupenda. C'è molto da vedere. Avrei potuto passare un'ora intera in ogni stanza, ammirando ogni piccolo dettaglio. Il tetto, le tende, le pareti ... tutto è così ben arredato!

I visitatori hanno accesso ai King's State Apartments, utilizzati per riunioni e per il pubblico. È dove cortigiani e favoriti andavano a cercare il patrocinio e dove i reali intrattenevano i loro ospiti. C'è ancora una sedia simile a un trono. Apparteneva al figlio di Giorgio II, Federico.

I Queen's State Apartments, creati per Mary II, sono anch'essi lussuosi, ma più accoglienti. Queste erano le stanze in cui vivevano i reali, prendevano i loro pasti fuori dal pubblico, intrattenevano i loro migliori amici e dormivano. Era la loro "piccola" casa all'interno del palazzo.

Ma il più illustre abitante di Kensington Palace era la regina Vittoria. Era qui che visse prima di diventare Regina. La mostra Victoria's Revealed ci offre uno spaccato della sua lunga vita, dalla sua infanzia, al suo matrimonio e alla vedovanza.

Presenta esposizioni di oggetti personali, mostrati nelle stanze in cui ha vissuto una volta, accompagnati dalle parole che ha scritto nel suo diario personale e nelle sue lettere. Era commovente leggere come si sentiva riguardo al marito Albert e vedere tutti i giocattoli che appartenevano ai suoi figli.

Nonostante l'ambiente opulento, è stata una mostra piuttosto intima e il momento clou della giornata per me. State Rooms sono molto impressionanti, ma trovo la vita domestica tranquilla a porte chiuse che trovo più interessante. Anche tu?

Invece, sono stato un po 'deluso da Fashion Rules, una piccola mostra che presenta abiti indossati dalla regina, sua sorella Princess Margaret e Diana, principessa del Galles. Gli abiti sono assolutamente sensazionali e meritano una visita.

I Queen's sono conservatori ma regali. La principessa Diana è molto elegante. Ma Margaret è il migliore. Sono sorprendentemente moderni e sembrano ancora alla moda oggi. Il mio problema con la mostra era la piccola dimensione. C'erano solo circa 15 abiti.

Il mio coinquilino è stato rivissuto. Non è davvero alla moda. Ma mi sarebbe piaciuto vedere di più. Queste donne avevano, e hanno ancora, enormi guardaroba, ma ci viene dato solo il più piccolo, breve sguardo dentro di loro. * Sospira *

Kensington Place merita una visita. O due. O tre. I giardini sono gratuiti tutto l'anno, ma se vuoi dare un'occhiata dentro, vai in inverno. Da novembre a febbraio, i biglietti costano £ 16,50. In estate, dovrai pagare un chilo di più. E compra il tuo biglietto online. Ti farà risparmiare £ 1,10.

Sei mai stato a Kensington Palace?

Cosa sto leggendo ora

365 motivi per essere orgogliosi di essere un londinese: momenti magici nella storia di Londra di Richard Happer Il titolo dice tutto davvero, quindi terrò questo breve e dolce. Il libro presenta 365 eventi storici e persone che hanno reso speciale Londra. Uno per ogni giorno dell'anno. Ogni voce è breve (solo poche righe), ma concisa, diretta al punto e divertente. Questo non è un libro per accademici (almeno non per quegli accademici senza senso dell'umorismo). È rivolto al lettore occasionale che vuole saperne di più sulla capitale britannica in un modo divertente che non la farà addormentare dopo un paio di minuti. Se ami Londra e la sua storia, prendine una copia su Amazon.

I collegamenti

Il beauty blogging ennui: la stanchezza della bellezza e la mancanza di una critica perspicace - My Women Stuff

Strobing reso facile - Makeup and Beauty Blog

Rivelato! 10 (altri) usi di bellezza dell'acqua micellare - Beautifille

3 eleganti tutorial in coda di cavallo per sollevare il tuo gioco di capelli di tutti i giorni - Hair Romance

Smettiamola di far finta che Internet non sia una "vera" vita - Per sempre Ambra

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add