Gli esperti dicono che fare questo per 1 minuto al giorno è tutto ciò che serve per una migliore salute delle ossa

Gli esperti dicono che fare questo per 1 minuto al giorno è tutto ciò che serve per una migliore salute delle ossa

Dorothy Atkins

Dorothy Atkins | Direttore | E-mail

Con orari impegnativi e una lista infinita di responsabilità, può diventare sempre più difficile fare esercizio quotidiano. Potrebbe essere più facile allenarsi nei fine settimana, ma secondo una nuova ricerca, limitare la tua attività fisica a pochi giorni alla settimana potrebbe essere la strategia sbagliata a lungo termine. Ricercatori britannici dell'Università di Exeter e dell'Università di Leicester hanno scoperto che l'esercizio quotidiano che include brevi esplosioni di intensa attività, anche solo per uno o due minuti al giorno, può aiutare a ridurre il rischio di osteoporosi più avanti nella vita.

Durante uno studio pubblicato nel International Journal of Epidemiology, i ricercatori hanno scoperto che coloro che facevano brevi esplosioni di attività ad alta intensità, portatori di peso a velocità media (per le donne in premenopausa) e un ritmo lento (per donne in postmenopausa) per almeno un minuto al giorno avevano migliore salute delle ossa nel tempo. I partecipanti allo studio che avevano una media di 60-120 secondi di attività ad alta intensità avevano il 4% di forza e densità ossea migliori di quelli che facevano meno di un minuto. I partecipanti che hanno fatto più di due minuti di attività ad alta intensità hanno avuto un aumento del 6% della salute delle ossa.

"Non sappiamo ancora se sia meglio accumulare una piccola quantità di esercizio in bit per ogni giorno o tutto in una volta, e anche se un periodo leggermente più lungo di esercizio su uno o due giorni alla settimana è altrettanto buono di uno per due minuti al giorno ", ha detto l'autore dello studio principale, la dott.ssa Victoria Stiles. "Ma c'è un chiaro legame tra questo tipo di esercizio ad alta intensità, con pesi e una migliore salute delle ossa nelle donne".

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add