Sunday Random Ramblings, Vol.109

Sunday Random Ramblings, Vol.109

Dorothy Atkins

Dorothy Atkins | Direttore | E-mail

Ciao a tutti,

e benvenuto nel primo post casuale del mese. Godere!

Lista dei desideri Vol.16

1. L'illuminazione ambientale a clessidra arrossisce in calore diffuso: questa polvere leggera e pigmentata contiene particelle otticamente trasparenti che amplificano il colore a un livello multidimensionale. È disponibile in sei nuove tonalità, che hanno colpito i contatori questo mese, ma il mio preferito è Diffused Heat, descritto come un "vivace tocco di papavero combinato con la luce diffusa per un effetto alone sottile".

2. Milani Anti-Feathering Lipliner Trasparente: questo rivestimento labbra trasparente impedisce al tuo rossetto di sfiorare, mentre agisce anche come un primer e riempitivo di linea.

3. Abito bustier di Mary Katrantzou Nevis: Di solito non sono un grande fan degli abiti senza spalline, ma adoro questo. La stampa è molto carina e femminile.

4. Sandalo Sergio Rossi in pelle metallizzata e taglio raso: descritto come "gioielli per i tuoi piedi", questo bellissimo paio di sandali in raso e pelle metallizzata presenta intricati ritagli e un abbellimento dorato scolpito a forma di farfalla.

5. Mascara a testa bassa di Sephora Collection: questo mascara presenta un innovativo doppio pennello per tre look in uno. Per il massimo volume, usa la bacchetta aperta posizionando le ciglia tra il pennello mascara superiore e quello inferiore per rivestire ogni ciglia con 360 ° di pigmento volumizzante. Per ottenere un look ciglia lungo, usa il doppio pennello chiuso per una consegna massimizzata. Crea ciglia inferiori definite con il pennello mascara chiuso. Ti senti audace? Usa tutte e tre le tecniche insieme per un effetto ciglia massimizzato.

Cosa sto leggendo ora

Remake, Remodel: Riviste femminili nell'era digitale di Brooke Erin Duffy Cos'è una rivista? Sembra una domanda così semplice, ma la semplice risposta di una pubblicazione stampata con pagine patinate, una voce distintiva e un pubblico specifico non si applica più in un'epoca in cui le riviste stanno diventando brand, sviluppando le proprie app, prodotti e persino siti di e-commerce . In questo studio, Duffy cerca di rispondere a questa domanda raccontando la storia delle riviste femminili e i cambiamenti che hanno e stanno ancora avendo luogo nel settore, esaminando come internet e le nuove tecnologie stanno cambiando il modo in cui stiamo consumando contenuti, come chi lo produce ora deve diventare un jacks-of-all-trades che deve essere in grado di scrivere per piattaforme diverse ed essere bravo anche sui social media, e come la diminuzione della vendita costringa le riviste a proporre più contenuti pubblicitari si prega di inserzionisti e mantenere i soldi a rotazione. C'è anche una sezione dedicata ai fashion blogger e su come stanno entrambi minacciando e collaborando con le riviste. Tuttavia, il tono del libro è formale e talvolta asciutto. Questo perché si tratta di un saggio rivolto agli accademici e a coloro che lavorano in questo settore piuttosto che ai lettori occasionali. Comunque, mi è piaciuto. È stata una lettura informativa e illuminante che chi è interessato agli studi sui media dovrebbe prendere in considerazione. È disponibile su Amazon.

I collegamenti

L'olio minerale impedisce ad altri ingredienti di raggiungere la mia pelle? - I cervelli di bellezza

Cosa fare sui segni lasciati dall'acne - Skin Type Blog

Diciassette riviste non hanno mantenuto la promessa di promuovere un'immagine del corpo sana - La bellezza è stata ridefinita

La protezione del copyright non si applica ai profumi - Bois De Jasmin

Che trucco dovresti usare se hai l'acne? - Derm TV

Sunday Survey, Vol.187

1. Quando è stata l'ultima volta che hai parlato di fronte a un pubblico? Penso che fosse a scuola. A volte, dovevamo scrivere saggi e poi leggerli di fronte alla classe. L'ho sempre odiato. Parlare di fronte a un pubblico è terrificante per me, anche se è qualcosa che mi piacerebbe migliorare.

2. Preferisci i capelli corti, lunghi o medi su te stesso? Adoro i capelli lunghi, ma il mio si aggroviglia facilmente così è più pratico per me tenerli alla lunghezza delle spalle più a lungo. Penso anche che un taglio di capelli bob mi si addica meglio.

3. Che libro stai leggendo in questo momento? Ho condiviso il mio sopra, ma mi piacerebbe sapere se stai leggendo qualcosa in questo momento. 🙂

4. Cornflakes o farina d'avena? Farina d'avena, per favore.

5. Cosa ne pensi dei pop-up? Li odio. Sono così fastidiosi!

È il tuo turno ora! 1. Quando è stata l'ultima volta che hai parlato di fronte a un pubblico? 2. Preferisci i capelli corti, lunghi o medi su te stesso? 3. Che libro stai leggendo in questo momento? 4. Cornflakes o farina d'avena? 5. Cosa ne pensi dei pop-up?

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add